Samriddhi Bajpai Shukla
Una fuga romantica al Tilal Liwa Resort
Giugno 8, 2019
La città di Dubai è un posto fantastico!
La città di Dubai è un posto fantastico!
Giugno 11, 2019
mostra tutto

Il viaggio della caccia al lavoro

Anthony

Anthony

Applicare qui!

Il viaggio della caccia al lavoro - Dai un'occhiata qui sotto a una parte!

Ora torniamo allo scopo principale della mia visita, la caccia al lavoro. In due settimane ho capito che la situazione non è promessa, devo cercare il lavoro mentre vivo lì. È stato uno shock per me, ma la realtà non poteva essere negata. Dopo due settimane di osservazione, ero sicuro di trovare presto qualcosa e volevo salutare i miei ospiti il ​​prima possibile. Non volevo essere un peso per loro anche se non mi hanno mai fatto sentire così, non ero a mio agio. Hanno diffuso il mio CV nella loro rete sociale e professionale, hanno organizzato alcuni giornali da dove ho dovuto filtrare i lavori adatti per me che corrispondono al mio profilo. Era solo un inizio.

Il viaggio della caccia al lavoro aveva bisogno di una modalità di comunicazione, per questo motivo i miei ospiti hanno acquistato una rete mobile per me, una società appena lanciata all'epoca era la DU. Visto che ero in visita, quindi, sarebbe stato difficile per me comprare una sim. Se avessi scelto la rete sarei andato per Etisalat. Come Etisalat era l'unica rete disponibile prima, che aveva stabilito la sua rete in tutto il Medio Oriente. Ma i miei padroni di casa hanno scelto DU per me e coprivano tutti i miei bisogni fondamentali di comunicazione. Quindi è stato ok per me.

A quel tempo avevo esperienza lavorativa nell'unico commercio di viaggi, quindi il mio obiettivo era quello di trovare un lavoro nello stesso campo. La mia zona di riferimento era Abu Dhabi mentre vivevo lì. Poiché gli Emirati Arabi Uniti sono il paese più visitato e le attività dei turisti sono sempre al massimo, sono sicuro che otterrò il lavoro. A tale scopo, ho visitato le aree commerciali di Malls, Suqs dove sono stati trovati gli uffici degli agenti di viaggio. Ho distribuito il mio CV come opuscolo o volantino. Era un dilemma e ironia per me se mi candidavo conti lavoro nel settore dei viaggi di cui ho avuto esperienza, mi è stato chiesto della qualifica pertinente che non avevo e le vendite in cui la qualifica non era una questione, ma l'esperienza era in questione, che non avevo J. Ad ogni modo era una risposta comune alle mie domande.

Dopo una battuta d'arresto nei miei tentativi iniziali ho cambiato la mia strategia, allargato il raggio di ricerca e stavo cercando lavoro nei campi oltre al commercio di viaggi. L'altra attività fiorente era costituita da società di scambio, che si occupano di più categorie. Viaggi, scambi di denaro e immobili erano le loro prime attività. Ho provato la fortuna ma sfortunatamente il risultato è stato lo stesso.

Mi sentivo frustrato giorno dopo giorno, non succedeva nulla come avevo previsto. Andavo ogni giorno in internet café per fare domanda online, inviare il mio curriculum via e-mail, controllare nuovi posti vacanti. Sono andato a Danata, ufficio Emirates ad Abu Dhabi nella speranza di ottenere una risposta positiva. Nel caldo torrido di Abu Dhabi, giravo per le strade. Ho dimenticato la ragione ora, ma conosco lo scopo, che doveva diventare la parte di questa tremenda società.

Ho ampliato il mio raggio di ricerca da Abu Dhabi ad altri stati degli Emirati Arabi Uniti. Ho visitato Sharjah, Al Ain, Ras Al Khaima e Dubai, naturalmente. Ho scoperto che, a parte Abu Dhabi, le possibilità di Dubai e Sharjah di trovare lavoro in altri stati sono molto scarse. Quindi mi sono concentrato sugli stati 3, Abu Dhabi è rimasta la priorità. Ora, quando rispondo, mi rendo conto di aver fatto qualcosa di straordinario rispetto al mio stile di vita a Lahore, in Pakistan. Ero molto timido ed era raro che viaggiassi fuori città. Ma negli Emirati Arabi Uniti ho vagato come nativo. Ho viaggiato da solo da uno stato all'altro in cerca di lavoro. È stata un'esperienza di vita per me.

Il roaming sulle strade di UA E non è mai stato avvertito come una fatica, poiché gli edifici e la cultura alle stelle mi hanno affascinato durante il mio viaggio. Volevo godermelo in ogni momento, ma il senso di paura mi scorreva nella schiena mentre i miei sforzi non erano fruttuosi. La perdita di tempo e denaro mi spaventava. Ho lasciato una vita stabile in Pakistan per materializzare i miei sogni. Volevo essere parte di una società multinazionale da cui apprendo i buoni valori delle altre culture e attui la mia vita.

La mia educazione sembrava che la mia esperienza non fosse nulla negli Emirati Arabi Uniti, ero depressa e disperata. Tutte le mie speranze erano sconvolgenti di fronte a me.

Come si dice che l'uomo che sta affogando afferra una cannuccia, sono andato a una società di logistica con il riferimento dei miei ospiti. La persona a cui sono stato indirizzato era un dirigente della compagnia ed era anche pakistano che con i suoi parenti si era trasferito negli Emirati Arabi Uniti in 1980s. Hanno cercato rifugio negli Emirati Arabi Uniti per sfuggire all'assalto del generale sovrano militare Zia in quel momento.

Ora di nuovo in azienda, si occupava di commercio di gru. Fornisce gru ai cantieri. È un business fiorente in quanto le costruzioni non si fermano mai negli Emirati Arabi Uniti. Ho incontrato la persona che era molto gentile. Mi ha assegnato la responsabilità nel dipartimento contabilità della società. il suo ufficio era a Dubai, una delle enormi torri di cui la parte superiore non era visibile anche se giravo la testa verso il grado 90. In quella compagnia a torre aveva l'appartamento 4 come ufficio. Lì ho incontrato per la prima volta nella mia vita qualsiasi Baloch (provincia del Pakistan). Era una persona meravigliosa. Mi ha accolto con entrambe le mani. Tutto il fraintendimento che ho sentito su Baloch è appena svanito. Può essere che quella persona fosse anche sotto l'influenza della cultura degli Emirati Arabi Uniti. Questo era esattamente ciò che avevo sperimentato nelle strade e nelle strade degli Emirati Arabi e di nuovo negli uffici e nella vita professionale. Era come il mio mentore. Mi ha insegnato che il software di contabilità utilizzato dalla società potrebbe essere Peachtree, non lo ricordo ora. È stata una bella esperienza, il personale dell'ufficio era per lo più pachistano, alcuni indiani e Phillipinos. Devo menzionare i cittadini degli Emirati Arabi Uniti preferiscono Phillipinos come cameriera per la loro casa in quel momento. Non avevo idea che potessero essere lavori più affidabili o economici, davvero non ne ho idea.

Era la mia esperienza dei giorni 4 in quell'ufficio. Mi è stato offerto AED 2,500 mensilmente da cui dedurre AED 200 al mese come spese di visto. L'alloggio e il trasporto dalla residenza all'ufficio e ritorno è stato dato dalla società. Ero scontento di questo, perché non era come mi aspettavo. Le ore di lavoro sono iniziate da 7 am a 7 pm con 2 ore diurne che dovevano essere spese anche in ufficio, poiché non c'era niente da fare durante la metà del giorno.

Per il visto mi hanno suggerito di ottenere il timbro di uscita dall'immigrazione, entrare nell'area di Keesh e rientrare con il visto di occupazione 2 anni, si diceva che fosse la pratica normale. L'alloggio era un monolocale a Sharjah condiviso da persone 12, c'erano solo bagni 2 per tutti. Non c'era alcuna privacy. Il trasporto dell'ufficio è stato programmato per partire per l'ufficio di 6 am in modo da raggiungere il furgone dobbiamo essere pronti prima di 6 per quello che dovevamo gestire e iniziare per il giorno in 5 am. Per prima cosa venne applicata la prima regola libera sull'uso dei bagni. Questa attività frenetica mi irritò ulteriormente e, poiché ero già scontento dell'offerta, mi fece pensare a trovare un posto migliore o tornare in Pakistan.

Non ero affatto soddisfatto della situazione. A 6 quando partiamo per l'ufficio ci vogliono 45 minuti per raggiungerci. Era solo un ponte che dovevamo attraversare ed entrare a Dubai da Sharjah. A causa delle ore di punta dell'ufficio, era solito essere sempre pronto a correre ogni giorno. Ora, mentre ero insoddisfatto di ogni atmosfera che stavo ottenendo era negativo. Tutta la buona impressione sugli Emirati Arabi Uniti si stava dissolvendo. Ci sono sempre alcuni oneri che dobbiamo portare prima di avere successo. Penso di non essere abbastanza maturo per capirlo. Comunque giovedì è stato l'ultimo giorno lavorativo della settimana in cui volevo passare il weekend con i miei ospiti ad Abu Dhabi.

Di ritorno ad Abu Dhabi ho discusso della situazione con i miei ospiti e la mia famiglia in Pakistan. Gli ospiti sapevano che questo accada mi hanno suggerito di sopportarlo per un po ', le cose andranno meglio. Come la mia esperienza passata con loro per quanto riguarda il problema del lavoro ero riluttante ad ascoltarli, la mia famiglia in Pakistan ha sostenuto la mia decisione di ritornare. Ho dovuto cercare lavoro al mio ritorno, ero disposto a correre questo rischio perché sapevo che la mia famiglia era alle mie spalle. L'unica differenza cruciale e cruciale della vita in Pakistan e Dubai era la famiglia. Qualcuno ha detto che se vuoi andare veloce vai da solo, ma se vuoi andare a lungo, allora vai insieme. Gli Emirati Arabi Uniti sono stati il ​​mio lungo viaggio. Non ero completamente preparato. Ho deciso di tornare.

Più tardi, dopo un anno, ho sentito la società in cui mi è stato offerto il lavoro è stata chiusa in quanto così la decisione di rinunciare all'offerta si è rivelata giusta. In un'economia in rapida crescita come le compagnie degli Emirati Arabi Uniti operano e si avvicinano a ritmi simili.

Qui sono costretto a menzionare un tassista anziano del Pakistan ad Abu Dhabi, che ha indicato gli alberi sul greenbelt della strada durante una corsa, che li abbiamo piantati con le mani in Ramadan con rapidità. Saluto il coraggio della persona che ha deciso di lasciare la famiglia e ha svolto un ruolo prezioso nella trasformazione degli Emirati Arabi Uniti che è ora. Sono tornato dopo 2 mesi del mio epico viaggio. Anche se ho esteso la data del mio biglietto di ritorno due volte nella speranza di ottenere qualcosa di degno ma è stato invano. Dopo il mio ritorno non ho mai scoraggiato nessuno che mi chiedesse degli Emirati Arabi Uniti. Ho sempre creduto che fosse il mio destino e forse non lo fosse per tutti. Tutti dovrebbero essere incoraggiati a cogliere l'occasione per vivere i propri sogni. Ho solo detto loro che l'estate non è una buona stagione per la caccia al lavoro. Quindi pianificalo da ottobre a marzo.

Al mio ritorno, gli Emirati Arabi Uniti sono stati così generosi da darmi il dono della cortesia e della generosità di nuovo sotto forma di personale dell'immigrazione che mi ha lasciato senza intoppi, nonostante l'ultimo giorno di validità del visto. Ci sono voluti un po 'di tempo per la verifica, ma mi hanno permesso di lasciare il paese con onore.

Dopo gli anni di 11 penso che sarebbe stato meglio per me rimanere, ma è il massimo per me tornare. Ho iniziato a vedere la vita con molta più chiarezza e risoluzione. Ho fatto molti cambiamenti personali e professionali nella mia vita dopo il ritorno. So che non posso coprire i miei 2 mesi pieni di eventi attraverso le parole 5000 ma ho comunque scritto ciò che ricordavo. Ho scritto tutto per diventare parte della storia. In molti anni a venire questa storia dimenticata potrebbe essere nuovamente riscritta. Sono sicuro che la mia storia sarà letta come una lezione e una lezione. Con ciò potrei essere ricordato anche dopo che non sarò più. I miei scritti potrebbero farmi storico che ha visto gli Emirati Arabi Uniti con prospettive diverse.

Grazie, UAE sarai sempre ricordato come un grande insegnante e mentore. Che tu possa sempre prosperare e materializzare i sogni delle persone.

Il viaggio della caccia al lavoro parte 2 con Antony Raj Jayamani. È riuscito a concentrarsi sulla ricerca di lavoro ed è stato in grado di trovare un lavoro nello stesso campo.

Controlla anche: Guide multilingue per gli espatriati

Dubai City Company ora fornisce buone guide per Jobs a Dubai. Il nostro team ha deciso di aggiungere informazioni per ciascuna lingua per il nostro Lavori nelle guide di Dubai. Quindi, con questo in mente, ora puoi ottenere guide, consigli e impiego negli Emirati Arabi Uniti con la tua lingua.

Si prega di selezionare un modulo valido
% Di sconto 50
Nessun premio
La prossima volta
Quasi!
Vola biglietti
Visto per Dubai!
Nessun premio
Non ho fortuna oggi
Quasi!
Vacanze
Nessun premio
Alloggio
$ 5 per avere la possibilità di farlo vincere un visto per Dubai!
Per soli $ 5 Quasi tutti possono richiedere la lotteria Visa di Dubai! Ci sono solo due requisiti per qualificarsi per un visto di lavoro negli Emirati Arabi Uniti: usa la lotteria del visto di Dubai per scoprirlo con pochi clic se ti qualifichi per il visto di lavoro. Qualsiasi espatriato straniero, che non sia cittadino degli Emirati Arabi Uniti, richiede un visto di residenza per vivere e lavorare a Dubai. Con la nostra lotteria, vincerai il Visto di residenza / lavoro che ti consente di lavorare a Dubai!
Se vinci il visto devi pagare solo $ 5 e quindi registrare i tuoi dati.
articoli 0
$ 0.00